menu presentazione attivita homepage qualita contattaci homepage
 


SEPAI
viene fondata nel 1967 dall’attuale amministratore unico Carlo Stagni. Inizialmente l’azienda si occupa di stagnatura a caldo di singoli pezzi e di minuteria metallica.

Nel 1968 tale lavorazione viene progressivamente abbandonata per adeguarsi all’evoluzione del settore. Il processo d'industrializzazione di SEPAI conduce così l'azienda alla conversione degli impianti esistenti in nuove linee di produzione per la stagnatura a caldo in continuo di nastri ferrosi e non ferrosi.
Il processo d'industrializzazione continua ancora oggi con continui adeguamenti degli impianti per garantire una produzione sempre più corrispondente alle richieste dei clienti.

SEPAI realizza in proprio gli impianti che impiega per ottenere un elevato livello qualitativo della produzione e mantenere in questo modo una clientela conosciuta sia in campo nazionale che internazionale. I risultati ottenuti hanno quindi premiato il modo di operare dell’azienda, dall’approvvigionamento dei materiali sino alla consegna del prodotto lavorato al cliente.

Per far fronte in modo soddisfacente alle crescenti richieste sia dei clienti consolidati che di nuova acquisizione, nel 1985 vengono adeguati anche gli spazi di lavoro.
Usufruendo quindi di un'area destinata all'espansione i fabbricati esistenti vengono ampliati edificando un nuovo stabilimento comunicante.
Vengono contestualmente poste in esercizio due nuove linee di taglio per coil, in grado di produrre nastri di varie larghezze, ed un impianto di elettrozincatura dalla tecnologia e potenzialità produttiva sufficienti ad assicurare il soddisfacimento delle richieste.

Parallelamente alle innovazioni produttive è stato perseguito il continuo miglioramento delle condizioni di salubrità negli ambenti di lavoro. Tale sforzo si è concretizzato nel rinnovo degli impianti di aspirazione e nella scelta di sostanze chimiche di processo non pericolose o nocive sia per l’uomo che per l’ambiente. Nel 1998 è stata attivata una nuova linea si stagnatura a fuoco Niehoff V2400 , ad elevata produttività, per la lavorazione sottovuoto di fili e tubetti capillari.

Nel 1999 SEPAI ha ottenuto la certificazione di conformità del proprio sistema di gestione aziendale per la qualità alla norma UNI EN ISO 9002:94. Tale sistema è stato focalizzato al controllo dei processi prduttivi, dei materiali e prodotti e della relativa documentazione. Tutto il personale SEPAI è stato coinvolto nello sviluppo ed applicazione del sistema qualità.

Al geom. Fabio Stagni fanno capo le responsabilità di assicurare che tale sistema sia mantenuto costantemente adeguato alle esigenze aziendali e normative.Alla fine del 2000 l’impianto di elettrozincatura è stato ulteriormente potenziato e nel contempo rivoluzionato facendogli così assumere un ruolo predominante nella produzione SEPAI.
La nuova linea di elettrozincatura, composta da sette bagni, si sviluppa su di una lunghezza di circa 80 m ed è in grado di lavorare coli di peso pari a 20 t e larghezza di 1500 mm.

Come da esigenze manifestate dai clienti l'impianto di elettrozincatura è stato adeguato al fine di consentire un processo di elettrodeposizione selettivo, cioè limitato ad una sola superficie del nastro. Le prove ed i controlli dimensionali e qualitativi sono effettuati sia con strumentazione tradizionale che con strumenti a raggi X denominati Fischerscope.

Dal 2005 il processo di stagnatura,in ottemperanza alla Direttiva n.002/95/CE”RoHS”,viene adeguato per consentire la lavorazione esclusivamente a stagno puro,viene così definitivamente abbandonata la stagnatura eseguita con lega di stagno/piombo.

Nel 2007 usufruendo di un'area di proprietà destinata all'espansione, vengono ampliati, per far fronte, in modo soddisfacente,alle crescenti richieste dei clienti, gli spazi destinati allo stoccaggio dei coil destinati all’elettrozincatura in conto lavoro, edificando un nuovo stabilimento adiacente e comunicante a quello già esistente.


SEPAISEPAI